Menu

Notizie e curiosità dal web

Come scegliere i guanti da moto estivi

9 maggio 2018 - Prodotti
Come scegliere i guanti da moto estivi

La bella stagione è alle porte e gli appassionati di moto stanno accendendo i motori pronti per saltare in sella della loro compagna preferita. E’ tempo di controllare e di fare gli ultimi acquisti.

Tra i vari accessori hanno un ruolo importante i guanti. Si ma che modello si deve scegliere? Orientarsi non è semplice ma molto dipende da che tipo di motociclista si è.

Proviamo quindi a fare una piccola classificazione sulla base di alcuni motociclisti tipo.

Ad esempio al pistaiolo, che ama correre e cavalcare le curve dei circuiti più importanti, saranno indicati guanti aderenti e traspiranti che gli consentiranno alte performance ad alte velocità.

Al motociclista paesaggista, che ama godersi sulla moto le bellezze delle strade di montagna ed i paesaggi mozzafiato, saranno indicati guanti touchscreen tutto dita in modo da poter abbinare la sicurezza del guanto con la praticità nell’utilizzo dello smartphone.

Questa categoria comprende infatti il motociclista che ama immortalare gli splendidi paesaggi che visita. Al motociclista stuntman, amante del fuori pista, delle stoppie, delle impennate sono adatti guanti tattici con antiurto ed antiscivolo. Realizzati in spandex di alta qualità e gomma elastica , forniscono una protezione completa per le mani contro diversi danni quali ad esempio gli shock.

Altra categoria è l’amante del Chopper ossia amante di moto elaborate, imbullonate e dai manubri piccoli. A questa categoria sono consigliati guanti in pelle e con mezze dita tagliate. Il motociclista mono marca invece è l’amante ad esempio della Ducati, della Harley e così via che mai e poi mai acquisterebbe una moto differente. Stessa cosa è per l’abbigliamento e per i suoi accessori.

Tutto richiama il mito della moto che possiede. Tra le tante categorie spicca anche il motociclista esteta. Appartengono a tale categoria quelli che prestano attenzione ai particolari come gli specchietti, le parti in carbonio, le cromature ecc.

Per questa categoria l’importante è farsi notare anche con un abbigliamento ed accessoristica appariscente per cui si addice un guanto con inserti colorati. Qualsiasi sia il tipo di motociclista la scelta è strettamente personale.

Indicazioni e consigli per i migliori guanti da moto estivi

Il guanto da moto è un accessorio fondamentale e deve perfettamente aderire alla mano. Nella scelta tra i vari modelli estivi che il mercato propone bisogna controllare alcuni aspetti fondamentali :

  1. evitare che tra un dito e l’altro ci siano degli spazi;
  2. non usare un guanto troppo occlusivo, si all’adenenza ma non al blocco della circolazione sanguigna;
  3. non usare guanti troppo larghi, non consentirebbero i giusti movimenti per cui attenzione alla taglia.

La maggior parte dei guanti estivi hanno inserti in tessuto che consento la corretta respirazione delle mani. Alcuni hanno delle evidenti imbottiture e spesso hanno polsini in neoprene. Chi invece preferisce uno stile pulito può optare per i guanti in pelle.

Come scegliere tranquillamente – Non perdersi tra i troppi modelli di guanti

Il motociclista si può affidare a diversi canali che vanno da Internet a negozi specializzati del settore moto. Nel primo caso lo scenario che si apre è vasto per cui è possibile consultare dei siti generici che danno informazioni di base oppure siti incubatori di marche e modelli differenti.

Per quanto riguarda le fasce prezzo, Internet, fornisce un’ampia scelta dai circa 20,00€ ai 200,00€. I vari blog presenti nel modo virtuale sono uno scambio continuo di consigli ed opinioni, prendete come esempio http://latuamoto.com sia per quanto riguarda la tipologia di prodotto trattata nell’articolo.Molti appassionati consigliano di munirsi almeno di due paia di guanti estivi. Molto diffusi su Internet sono Tucano, Spidi, Spark e Derx.

Sul mercato invece dei negozi specializzati la scelta va dai negozi monomarca che sponsorizzano unicamente i loro prodotti a quelli che offrono una rosa di differenti brand. In ogni città si può trovare il proprio negozio di fiducia al quale potersi rivolgere per ogni singola esigenza. Tra i negozi monomarca possiamo annoverare Dainise, Axo Factory Store, Tucano Urbano ecc.

Qualsiasi sia la scelta verso la quale si è orientati è bene scegliere sempre e comunque guanti omologati CE che sono capaci di limitare dal 95 al 92 % la gravità delle ferite in caso di cadute. L’omologazione viene catalogata di è di primo e di secondo livello. Nel primo caso il guanto deve garantire la resistenza all’abrasione per 4 secondi mentre nel secondo caso la resistenza è raddoppiata.

Oltre alla resistenza quando si parla di omologazione si fa riferimento anche all’ergonomia del capo, al grado di Ph dei materiali utilizzati ed alla resistenza agli agenti chimici.

L’omologazione in Italia non è ancora un obbligo di legge ma, visto l’obbligo in Francia già a partire da novembre 2016, si pensa che presto si provvederà con l’introduzione di una normativa ad hoc.

Se siete in sella della vostra inseparabile compagna di avventura e siete però intenzionati ad attraversare le Alpi in direzione Francia è necessario conoscere la normativa prevista e dotarsi dell’intero abbigliamento ad omologazione CE per evitare di incorrere in sanzioni amministrative noiose ed onerose che sono quantificate economicamente fino ai 68 euro.

Sicurezza, rispetto delle norme, praticità e tanta voglia di avventura sono lo spirito giusto che deve accompagnare il motociclista per cui buon viaggio.