Menu

Notizie e curiosità dal web

Box doccia: una vasta gamma di design, forme e materiali

18 dicembre 2017 - Casa
Box doccia: una vasta gamma di design, forme e materiali

I box doccia differiscono tra loro per la forma, il design, il materiale dei pannelli, il tipo di apertura, il tipo di entrata. La scelta dipende innanzitutto dai nostri gusti, dallo stile che vogliamo perseguire per l’arredamento del nostro bagno.

I pannelli per box doccia sono disponibili in molti materiali, ciascuno con qualità e punti deboli, tuttavia a seconda della scelta effettuata l’arredamento del vostro bagno muterà completamente pertanto essa dovrà essere una decisione ponderata e legata all’abbinamento, in particolare con il piatto doccia.

Innanzitutto i pannelli in cristallo temperato sono meno economici non solo per motivazioni estetiche ma soprattutto perché il materiale, già più pregiato rispetto all’acrilico, viene sottoposto ad un processo termico mediante il quale si inducono particolari tensioni nella struttura del vetro allo scopo di conferire maggiori caratteristiche di resistenza e sicurezza.

È considerato un materiale assolutamente sicuro per le persone in quanto in caso di rottura, la lastra di cristallo si frantuma in una miriade di frammenti molto piccoli, senza punte e non taglienti, dunque per le famiglie con bambini o per anziani con difficoltà motorie esso costituisce la scelta ottimale.

Tuttavia ciò che costituisce la vera particolarità e la quintessenza di questo materiale è la finitura opaca che conferisce un tocco di eleganza e che regala una maggiore privacy e la possibilità di nascondere a chi entra nel nostro bagno tutta quella serie di barattoli di shampoo e bagnoschiuma dando maggior ordine e eleganza al nostro bagno. Inoltre l’opacità dei pannelli offre una notevole garanzia dal punto di vista dell’estetica del bagno in quanto maschera i residui di calcare sul box doccia causati dalle gocce d’acqua e dai residui di sapone.

Pertanto il vostro bagno apparirà sempre ordinato e pulito senza la necessità di lavare ed asciugare dopo ogni doccia i pannelli di cristallo trasparente del vostro box. Inoltre, se avete poco spazio e volete sfruttare ogni singolo centimetro a disposizione senza rinunciare alla comodità, il box doccia angolare è la soluzione che stavate cercando.

Esso infatti è composto da sole due ante, così da ottimizzare al massimo lo spazio necessario per installare la vostra cabina. In più, questi box doccia hanno il vantaggio di annullare l’ingombro della porta, molto utile nel caso di impedimenti all’apertura quali, bidet, lavabo, finestra o mobili, dato che si accede con un’entrata ad accesso angolare attraverso ante che possono essere scorrevoli o a battente.

L’apertura della doccia angolare è di entrambe le ante con il sistema “Saloon”, pratico ed essenziale a chiusura magnetica. Infine, per chi desidera uno stile minimale ma più lussuoso e confortevole vi sono le cabine doccia di forma rettangolari con possibilità di aggiungere l’idromassaggio nella cabina.

Le ante possono essere in cristallo trasparente temperato o opaco e la loro apertura scorrevole rende l’entrata e l’uscita dalla cabina molto agevole risparmiando anche lo spazio che avrebbero occupato ante apribili secondo la tipologia a saloon.

Tali cabine possono essere accessoriate, ad esempio, da una colonna idromassaggio angolare attrezzata con getti per un massaggio rilassante e salutare sia dorsale che cervicale che con getti direzionati ai piedi. I benefici dell’idromassaggio sono davvero innumerevoli, tra questi il miglioramento del proprio benessere combattendo stress e ansia, insonnia e dolori provocati da artriti e fibromialgie.