Menu

Notizie e curiosità dal web

Arredo industriale e illuminazione

26 febbraio 2018 - Aziende e Servizi
Arredo industriale e illuminazione

Lo stile industriale è uno dei più amati degli ultimi anni ed ha conquistato soprattutto chi vive in appartamenti e loft di città. Si tratta di uno stile ibrido e che tende ad ostentare l’essenziale, per quanto ciò possa apparire una contraddizione in termini.
Infatti lo stile industriale usa materiali originari, come pelle, ferro, acciaio, vetro, legno e tutto nell’arredo è ridotto all’osso, mentre i cavi sono lasciati ordinatamente in vista: come se si trattasse appunto di un laboratorio industriale.
Questo stile molto personalizzabile ha conquistato davvero tante persone. Uno dei segreti per arredare davvero bene con lo stile industriale è saper gestire al meglio l’illuminazione.
Lo stile industriale gioca con colori tendenzialmente scuri come il grigio e il marrone, e con quelli freddi dell’acciaio. Le lampade in stile industriale sono quindi fondamentali come complemento dell’arredo e per dare un tono più dolce e caldo allo stile.
Qual è la perfetta luce per una casa stile industriale?
Dato che spesso si tratta di loft, spazi aperti e tendenzialmente dispersivi, è meglio usare diverse fonti di illuminazione in diverse zone, soprattutto in quelle dove la luce è fondamentale (studio, cucina…).
La scelta per illuminare bene una casa o appartamento di questo tipo è fra lampadari industriali, lampadine a led, a sospensione, luci a terra e a parete, a seconda anche dei gusti e delle esigenze pratiche.

Come illuminare lo stile industriale

Innanzitutto bisogna realizzare, come abbiamo detto, punti luce possibilmente con forme squadrate e non tonde e con colori freddi (avorio, ghiaccio freddo, argento) che caratterizzeranno le lampade in stile industriale.
Il vetro può anche essere opaco.
Se il soffitto è abbastanza alto e semplice, installare dei lampadari è la scelta migliore nel quale caso i lampadari in acciaio e vetro opaco sono indicati.
Invece nelle zone piccole e buie è meglio optare per dei faretti che possono essere direzionati: inoltre i faretti sul fascio di acciaio risultano particolarmente indicati per sposarsi con questo stile.
Le lampade da parete, con le loro forme geometriche precise, sono perfette per valorizzare lo stile industriale.
Nelle zone dove ci si rilassa e dove si legge le lampade a terra, con gambo rigorosamente d’acciaio, sono la soluzione migliore.
Anche le lampade a led possono essere d’aiuto, a terra o nella parete, per le zone meno illuminate e per quelle di passaggio come i corridoi.
Lo stile delle lampade e lampadari, comunque, deve rimanere essenziale e minimal, possibilmente con forme squadrate. I materiali più indicati sono l’acciaio nei vari colori freddi.
Una buona idea per una casa davvero originale? Fare scorrere come un tubo colorato su tutti i soffitti dell’appartamento, dal quale spuntano i faretti industriali classici (ovviamente rivisitati in stile casalingo, magari dipinti di rosso per dare un tocco di colore e calore). L’effetto è sicuramente molto semplice ed industriale e risolve il problema di un’illuminazione uniforme: ovviamente poi si potranno aggiungere più fari o punti luce nelle zone della casa dove occorre un’illuminazione maggiore, come lo studio, la cucina e la zona pranzo.