Menu

Notizie e curiosità dal web

Quando iniziare a mettere la crema antirughe?

14 ottobre 2018 - Benessere
Quando iniziare a mettere la crema antirughe?

Le donne trascorrono molte ore della loro giornata, e di conseguenza della loro vita, a prendersi cura della propria pelle. L’idratazione del viso, infatti, anche in giovane età può avere un effetto ritardante per la formazione delle rughe la cui comparsa, generalmente, preoccupa tutte le donne. Al fine di prevenire la nascita di piccoli difetti sul viso e sul proprio corpo bisognerebbe agire prima ancora che le prime rughe compaiano.

Infatti, quando ancora non vi sono segni di invecchiamento la pelle può migliorare velocemente. Ogni ragazza dovrebbe seguire una routine di bellezza. Essa, inoltre, dovrebbe modificarsi con il passare degli anni al fine di migliorare e agire sulle varie problematiche che insorgono con il passare del tempo.

Un dubbio che spesso sorge a chi si appresta ad acquistare una crema antirughe riguarda il momento in cui applicarla. Prima di tutto, è bene ricordare che è necessario idratare la pelle quotidianamente qualunque età si abbia.

I dermatologi consigliano di iniziare ad utilizzare una crema antirughe intorno ai venticinque anni, quando la pelle del viso inizia a cambiare e a stabilizzarsi, dopo l’adolescenza.

In questa fase, dunque, è possibile cominciare a trattare il viso con una buona crema antirughe a bassa concentrazione di principi attivi. Con il passare degli anni, poi, è possibile passare gradualmente ad una crema più intensa e concentrata.

Ogni fase della vita, infatti, necessita di una crema specifica per far fronte ai continui mutamenti. Infatti, se a venticinque anni la pelle appare elastica e tonica, verso i cinquanta tende a svuotarsi, a spegnersi e a disidratarsi. Questi ultimi, in particolare, sono i principali segni dell’invecchiamento e dell’azione dei radicali liberi. In sintesi, dunque, l’arco di tempo tra i venticinque e i trent’anni è il momento ideale per iniziare ad utilizzare una crema antirughe . Se invece, si è già over trenta il consiglio è quello di provvedere al più presto acquistando una crema efficace e magari, se sono già comparse le prime rughe, molto concentrata.

Oltre all’età, un altro aspetto essenziale affinché l’applicazione sia efficace, è la costanza. Infatti, questo genere di prodotti, necessita di applicazioni frequenti e quotidiane per agire efficacemente. Per vedere le rughe appianate, dunque, è necessario utilizzare la crema antirughe mattina e sera.

Infatti, i principi attivi contenuti nei prodotti, durante la notte, agiscono stimolando il rinnovamento cellulare e la microcircolazione. Inoltre, la pelle non viene esposta al sole o allo smog e dunque, essi possono agire sul viso senza interferenze. La mattina, invece, è possibile applicare una crema antirughe specifica per il giorno la quale solitamente conterrà al suo interno i fattori di protezione solare e servirà, dunque, anche come scudo dagli agenti dannosi. Essa, inoltre, può essere un’ottima base per il trucco.

I passaggi da seguire sono gli stessi di quando si utilizza la crema idratante, per prima cosa è bene detergere in profondità la pelle per liberare i pori ed eliminare i residui di trucco e le cellule morte, successivamente si può utilizzare uno scrub delicato e infine è possibile applicare la crema antiage preferita. Gli step preliminari hanno la funzione di preparare la pelle alla crema che così potrà agire in profondità.

In sintesi, quando ci si chiede se sia arrivato il momento di utilizzare una crema antirughe è bene cominciare con un’attenta osservazione della propria pelle e metterla in relazione alla propria età. Come consiglio generale, è buona norma iniziare ad applicarla intorno ai venticinque anni.