Menu

Notizie e curiosità dal web

Le cucine moderne: penisole e sgabelli

22 agosto 2017 - Casa
Le cucine moderne: penisole e sgabelli

Gli interior designers creano le proprie collezioni ispirandosi alla vita quotidiana ed esprimono quindi la loro creatività prendendo come modello le persone. Oggi le persone sono in continuo movimento, sono dinamiche ed hanno sempre meno tempo, come si traduce tutto questo a livello di arredamento? A livello di cucina sicuramente con strutture meno standardizzate rispetto al passato, con soluzioni più smart come le penisole e gli sgabelli di Masoni come sedute.

È stata superata l’idea di cucina classica a cui abbinare un tavolo con sedie, oggi i designers vogliono portare nelle case i banconi dei bar o dei diner americani visti in centinaia e centinaia di film. Con i tempi che corrono, con lo stile di vita attuale, le persone trascorrono molto più tempo fuori casa, molto spesso consumano i pasti ad un locale di fiducia e l’idea nasce da lì: arredare la cucina come una sorta di bar, così da creare un ambiente che è già conosciuto e che mette a proprio agio.

Nella maggior parte dei casi negli show room si trovano dei modelli di cucina con bancone con abbinati degli sgabelli che sono venduti separatamente, e che quindi possono non essere acquistati obbligatoriamente. Sono tante le persone che per comodità comprano gli sgabelli insieme alla cucina e poi si pentono perché andando in un altro negozio, o su un sito internet, come può essere Masoni Online per esempio che vende dei bellissimi sgabelli di design, trovano qualcosa che li piace di più. Quindi il nostro consiglio è di prendersi del tempo per scegliere accuratamente gli sgabelli da abbinare al bancone della cucina perché fanno la differenza in termini di stile e perché devono avere tutta una serie di caratteristiche per essere anche comodi e funzionali. Spinto dall’entusiasmo di comprare una bella cucina, qualcuno potrebbe commettere l’errore di ordinare degli sgabelli non regolabili in altezza, cosa che si rivelerà presto molto scomoda.

È risaputo infatti che tra il piano e la seduta ci devono essere indicativamente dai 25 ai 30 centimetri e questi vanno regolati volta per volta perché non tutti hanno la stessa altezza. In caso di ospiti a cena, essi potrebbero stare decisamente molto scomodi, cosa che è tutt’altro che gradevole. In base poi alla fisicità c’è da considerare la larghezza, lo schienale e l’imbottitura. Per esempio se in casa ci sono persone un po’ in sovrappeso serviranno degli sgabelli più larghi, se ci sono dei bambini saranno più utili invece dei modelli di sgabello con lo schienale ed eventualmente con anche i braccioli. Per quanto riguarda invece lo spazio, a seconda del tipo di bancone si possono inserire al di sotto di esso, cosa che ordina in maniera semplice ed elegante la cucina, oppure si possono scegliere in alternativa dei modelli pieghevoli che non ingombrano.
Si può evincere quindi che, proprio per rispondere alle esigenze della società moderna, gli sgabelli sono dei componenti d’arredo sempre più versatili ed adattabili.