Menu

Notizie e curiosità dal web

La piastra onde triferro: ecco perché tante donne la amano

19 aprile 2018 - Lifestyle
La piastra onde triferro: ecco perché tante donne la amano

Molto in voga è la modernissima piastra ad onde triferro che permette di creare delle fantastiche beach waves sui vostri capelli. L’innovativo strumento di hairstyling è molto utilizzato dalle star della televisione, un esempio è la bellissima show girl Belen Rodriguez che utilizza questa acconciatura bella e naturale in tutte le occasioni importanti.

Piastra onde triferro: come sceglierla?

Si sa, quando un prodotto spopola sul mercato e riscuote successo, molti saranno i produttori che si cimenteranno nella sua messa in vendita. Così oggi sono presenti diverse marche, diversi modelli e addirittura delle curiose varianti della piastra onde triferro.

La prima classificazione che deve esser fatta è tra la piastra triferro ad onde larghe e ad onde strette, le quali daranno un effetto finale completamente diverso.

Infatti, la piastra triferro ad onde larghe, oltre che ad esser progettata per donne che hanno capelli lunghi, garantirà un effetto del tutto naturale, modellando i vostri capelli e creando onde larghe e non ben definite, per un look sobrio ed elegante.
Al contrario, le piastre triferro ad onde strette creeranno un hair look molto più definito modellando i vostri capelli e imprimendo delle onde più strette e ravvicinate. Questa differente tipologia è sicuramente adatta alle donne con capelli corti, ma può essere anche tranquillamente utilizzata su medie e lunghe lunghezze di capelli, se l’effetto finale tanto desiderato è quello più definito e rigido.

Dato l’enorme successo di questo strumento di hairstyling, molte sono le varianti sul mercato. Alcuni produttori hanno addirittura messo in circolazione delle piastre poliferro, costituite, come suggerisce il nome, da più di tre placche di forma conica. Se da un lato queste aiutano ad accorciare i tempi della messa in piega, dall’altro vanno a comportare delle difficoltà di manualità: le piastre saranno di dimensioni maggiori, più pesanti e quindi più difficilmente controllabili. Per ottenere onde perfette sarà necessario avere maggior esperienza e manualità!

Look elegante e raffinato

L’aspetto più importante che fa amare la piastra triferro da tutte le donne è il fatto che questa modella la capigliatura donando un look elegante e raffinato, quasi sofisticato come dicono alcune.

Ma accanto alla bellezza dell’effetto e del risultato finale, altro punto di forza della piastra tridente è la sua facilità di utilizzo. Infatti, ottenere le tanto amate beach waves sui vostri capelli è davvero semplicissimo e vi richiederà pochissimo tempo.

Dopo aver accuratamente lavato i vostri capelli con prodotti specifici per la tipologia della vostra chioma e dopo averli accuratamente asciugati con un apposito phon per capelli, potrete passare alla creazione delle onde con la piastra triferro.

Ricordate sempre che prima di passare alla creazione delle onde sarà necessario asciugare in maniera ottimale il capello, poiché ciocche ancora bagnate a contatto con il calore dello strumento di hairstyling potrebbe indebolire, sfibrare e danneggiare irreparabilmente l’intera chioma. Contrariamente a quanto si può pensare, è anche sconsigliato l’utilizzo e l’applicazione di creme o sieri prima di utilizzare la piastra triferro: infatti, questa può raggiungere risultato ottimale, imprimendo in maniera duratura le beach waves, solo se lavorerà su capelli completamente puliti e privi di ogni residuo.

Per creare le vostre onde da sogno quello che dovrete fare è prendere una ciocca e partendo dalla radice, o anche da metà lunghezza, come molte preferiscono, stringere le due lastre del triferro e lasciarlo in posizione per circa 10-15 secondi. Una volta trascorso il tempo necessario per la creazione dell’onda, aprite le lastre e posizionando la piastra proprio al termine dell’ultima onda creata ripetete l’operazione, procedendo, in maniera sequenziale, fino ad arrivare alle punte. Ricordate sempre che non dovrete far scorrere la piastra sull’intera ciocca, altrimenti non otterrete il risultato sperato.

Quando avrete terminato il passaggio della piastra triferro su tutte le ciocche e quindi avrete ottenuto delle irresistibili beach waves potrete fissare l’acconciatura e aumentarne la tenuta attraverso l’utilizzo e l’applicazione di spay fissanti o lacche per capelli.