Menu

Notizie e curiosità dal web

I monumenti alla memoria di Rimini meriterebbero una visita

6 aprile 2018 - Cultura e Società
I monumenti alla memoria di Rimini meriterebbero una visita

Rimini non è solo ricca di divertimenti, ma anche di bellezze che racchiudono una certa importanza, ma è pur vero che per visitarle tutte una giornata non basterebbe, quel che conta per iniziare è lo scegliere un giusto punto di riferimento, ecco dunque che un hotel 4 stelle Rimini sarà perfetto.

Scegli però una soluzione che sia quanto più vicina ai punti di maggiore interesse, tra questi ne abbiamo selezionati alcuni, stiamo parlando di monumenti di grandissimo valore, ad esempio citiamo il Centro Internazionale Documentazione Linea Gotica risalente al 1994.

Il suo scopo è sempre stato quello di conservare i documenti risalenti alla 2° Guerra Mondiale, quindi non mancheranno certo dettagli di grandissimo valore.

Massima attenzione anche i Cimiteri di guerra britannici, questi si trovano tutti in posizioni strategiche e facilmente raggiungibili, pensiamo ad esempio al Coriano Ridge, distante circa 1 Km dalla SS.16 che va da Pesaro a Rimini.

Non è un cimitero come tanti altri, al suo interno sono presenti più di 1900 tombe, ed i cosiddetti

” ospiti ” appartengono a varie nazioni, sono soprattutto inglesi, ma anche canadesi, neozelandesi, sudafricani, indiani, russi ed australiani.

I ricordi non svaniscono, nascono quindi luoghi come questo che già in passato avevano un grandissimo valore, tramandato poi di generazione in generazione; il cimitero non deve essere visto come un luogo in cui riposano corpi ed anime di valorosi soldati, ma un chiaro punto di riferimento per rendere onore a persone che hanno dato tutto per difendere la propria nazione.

I cimiteri presenti a Rimini vengono visitati da sempre più persone, il che significa che forse in molti ne stanno comprendendo l’importanza, magari potresti farci un salto anche tu!

Il Cimitero di Guerra Tedesco e non solo!

Non devi farti sfuggire proprio nulla, quindi valuta anche una breve visita al Cimitero Tedesco, perchè tutto sommato è avvolto da una storia importante; bisogna infatti sapere che trovandosi presso il Passo della Fufa, durante la guerra vi fu una costante presenza del fronte difensivo tedesco.

Ma è chiaro che questo cimitero non è ricordato solo per tale motivo, ma anche per il fatto che rappresenta una testimonianza vivente di battaglie e tanti, tantissimi morti, ecco il perché poi è stato creato il cimitero militare, così che potesse accoglierli, divenendo ad oggi il più grande in assoluto per presenza di salme tedesche.

Dal 1969, anno in cui venne creato, ad oggi, si contano più di 31.000 morti!

Molto interessante è anche il Cimitero Greco che non si trova molto distante da Rimini, lo si potrebbe raggiungere tranquillamente, anzi, in sola mezza giornata se si è ben organizzati si possono visitare tutti; anche in questo caso il cimitero ha una sua storia, per lo più legata a militari della Grecia, tenendo conto ne sono presenti circa 114 salme.

E’ sicuramente più piccolo rispetto agli altri, ma non per questo non è considerato importante e quindi al loro stesso livello, inoltre raggiungerlo è davvero molto semplice, basterà percorrere la SS:16 e poi lo si vedrà subito trovandosi in una posizione strategica tra Riccione e Misano.

Un altro bellissimo posto è sicuramente il Cimitero Gurkha dedicato questa volta agli indiani, qui sono presenti ben 618 tombe, è tutto tenuto molto bene, ed è presente anche un monumento nato proprio per ricordare le cremazioni avvenute per circa 170 militari a quei tempi.

Concludiamo la nostra bella carrellata con il Cimitero Monumentale di Rimini, ci troviamo precisamente nel Piazzale Bartolani e questo è senza dubbio un cimitero divenuto famoso per la presenza di personaggi di una certa rilevanza.

Tra questi possiamo infatti trovare:

A Rimini sono importantissimi i Monumenti alla Memoria,

alcuni sono curati e perfetti anche a distanza di tantissimi anni, bisogna visitarli!